Ottieni 5€ in buoni regalo! Iscriviti all'area utente di Convengo.it e accedi al primo Cashback online sui servizi!

Luce e gas economici, ecco come risparmiare

luce e gas economici
luce e gas economici

Si fa sentire sempre di più l’esigenza per le famiglie italiane di avere a disposizione luce e gas economici. Infatti, specialmente con il caro bollette per le forniture domestiche, è importante poter risparmiare. Ecco quindi che diventa importante non soltanto scegliere le offerte più convenienti per ridurre gli importi da pagare in bolletta, ma è fondamentale anche avere consapevolezza sulle buone pratiche che si possono mettere in atto per ridurre i consumi in casa. Ci sono infatti delle abitudini comuni, sulle quali si può fare leva per riuscire a raggiungere l’obiettivo della diminuzione delle quantità di luce e di gas utilizzate.

Come risparmiare con il riscaldamento

Davvero essenziale, per pagare bollette più basse, è il rivolgere una certa attenzione nei confronti dell’utilizzo del riscaldamento. Infatti ci sono dei diversi accorgimenti che si possono prendere per evitare inutili sprechi energetici destinati al riscaldamento dell’abitazione.

Si dovrebbe prestare attenzione a mantenere la caldaia e i termosifoni in buono stato. Quindi è essenziale pulirli e controllarli con regolarità. Molti hanno la cattiva abitudine di coprire i termosifoni con i panni che mettono ad asciugare. Ma è una pratica da evitare, perché potrebbe rallentare il riscaldamento.

Un altro fattore a cui bisogna dedicare cura è rappresentato da quegli eventuali spifferi che possono entrare dalle finestre, se esse sono in cattivo stato. Inoltre diventa davvero fondamentale regolare il termostato, facendo in modo che la temperatura non superi i 20 °C.

Il risparmio attraverso il buon uso degli elettrodomestici

Spesso ci sono alcuni elettrodomestici che consumano molta energia elettrica, non permettendoci di avere una bolletta della luce economica. Pensiamo per esempio al frigorifero, alla lavastoviglie, alla lavatrice, che sono tra gli elettrodomestici più dispendiosi in termini di energia.

La scelta migliore che possiamo fare, per ridurre i consumi eccessivi, è quella di comprare degli elettrodomestici di classe energetica A+++, che puntano proprio all’efficienza.

Il controllo dell’illuminazione

Anche l’illuminazione ha un ruolo indispensabile, ma può essere fonte di eccessivi consumi energetici. Negli ultimi anni, però, sono disponibili in commercio dei prodotti che consentono di risparmiare. Bisognerebbe iniziare ad evitare di lasciare la luce accesa nelle stanze in cui non è presente nessuno.

Inoltre occorrerebbe poi rivolgersi all’utilizzo di lampadine a LED, che, anche se costano di più rispetto a quelle tradizionali, sono considerate lampadine a basso consumo.

È meglio un canone fisso o uno variabile?

Nello scegliere la bolletta dell’energia è meglio optare per quella a canone mensile fisso o per uno più flessibile? Ci sono diverse opportunità. Infatti, con il canone mensile, il prezzo non subisce variazioni a causa di elementi esterni, come il valore di mercato, e quindi non si hanno sorprese a fine mese.

Tuttavia anche la bolletta con canone variabile potrebbe essere conveniente, perché, proprio tenendo conto delle quotazioni sul mercato della componente energia, ci può essere in certi periodi un abbassamento dei costi, tenendo conto comunque anche dell’eventuale innalzamento.

C’è anche la possibilità di scegliere delle tariffe a fasce orarie. Infatti, per quanto riguarda specialmente la bolletta della luce, non per forza si deve optare per quella monoraria. Per esempio, se si passa molto più tempo in casa soltanto di sera o nel weekend, si può aderire a delle offerte che consentono di avere dei prezzi più bassi proprio in questi momenti in cui si utilizzano più gli apparecchi elettrici all’interno dell’abitazione, allineandosi quindi alle proprie esigenze della vita quotidiana.

Per risparmiare è importante anche scegliere una tariffa conveniente tra quelle proposte dai vari fornitori sul mercato. Risparmiare è possibile facendo un confronto tra le numerose offerte disponibili, servendosi del nostro comparatore per scoprire le proposte più basse, adattandole alle personali abitudini di consumo.